Federazioni

 

 

 

 

 

 

V.le Bacchiglione, 16 - 20139 MILANO MI - T.02-5393539 - F.02-5397381

P.zza G.G Belli, 2 - 00153 ROMA RM - T.06-58300213 - F.06-5816389


Presidente: Paolo Uggè - presidenza@fai.it

Segretario Generale:  Andrea Manfron - a.manfron@fai.it

Segretario Organizzativo: Stefania Cippitelli - segrenazionale@fai.it

 

La F.A.I. Federazione Autotrasportatori Italiani è la più grande associazione imprenditoriale del settore Trasporto merci per conto di terzi su strada in Italia, diretta, voluta e sostenuta unicamente dagli autotrasportatori.

Costituita il 12 giugno 1963, la F.A.I. conta oggi circa 8.600 associati con circa 70.000 veicoli, e 42 Associazioni Territoriali di rappresentanza.

In oltre 50 anni di attività, la F.A.I. ha svolto e sostenuto un ruolo sindacale importante, rendendosi portavoce della categoria per la valutazione e risoluzione di molteplici problematiche legate a normative di settore, contrattazione collettiva nazionale di lavoro, formazione e lavoro degli imprenditori e dei loro addetti, fisco e contabilità delle imprese, costi di esercizio e sviluppo delle attività di trasporto nazionale ed internazionale. 

La F.A.I. è presente all'interno di importanti Organizzazioni ed enti, nazionali ed internazionali, nonchè in Comitati e Commissioni permanenti.


Elenco delle Associazioni territoriali.

 


 

 

 

 

 

 

P.zza G.G. Belli, 2 - 00153 ROMA RM - T.06-58300213 - F.06-5816389


Presidente: Emanuela Bertoni

Segretario: Stefano Montiroli

 

L'UNITAI Unione Imprese Trasporti Automobilisti Italiana, costituita il 4 maggio 1957, ha come scopo la tutela delle imprese di autotrasporto di cose per conto di terzi.

L'UNITAI rappresenta soprattutto le grandi e medie imprese del settore. Si articola, a livello nazionale, in Associazioni e Sezioni territoriali.

L'UNITAI è presente all'interno di importanti Organizzazioni ed Enti, nazionali ed internazionali, nonché in Comitati e Commissioni permanenti.

L’UNITAI, dal maggio 2013, ha aperto un proprio ufficio operativo in Romania per prestare assistenza e consulenza alle imprese che effettuano servizi di trasporto internazionale ed hanno necessità di districarsi tra le complesse normative dei Paesi esteri ovvero che vogliono stabilire la propria sede o una filiale in un altro Paese, nel pieno rispetto della normativa legale, del lavoro e fiscale, così come disciplinato da regolamenti e direttive dell’Unione Europea.


 

 

 

Via dell'Arrigoni, 308 - 47522 CESENA - FC - T.0547-631584 - F.0547-384191

Sito internethttp://www.fiapautotrasporti.it/


Presidente: Massimo Bagnoli

Segretario: Silvio Faggi - info@fiapautotrasporti.it

 

Fondata il 15 Giugno 1949 FIAP – Federazione italiana degli autotrasportatori Professionali è associazione sindacale con la maggior anzianità di servizio in quanto  da quasi 70  anni riunisce autentici professionisti dell’autotrasporto, occupandosi di tutelare gli interessi delle imprese di trasporto di merci e persone in Italia.

FIAP è, stata fra i fondatori sia di UNATRAS che di  Conftrasporto, organismi ai quali tutt’ora aderisce.

FIAP è stata riconosciuta dal Ministero dei Trasporti come una delle associazioni nazionali più rappresentative e in quanto tale è presente fin dalla sua istituzione  nel Comitato centrale dell’Albo; attualmente la Federazione è rappresentata in questo organismo dal segretario generale il quale ricopre anche la carica di Vice Presidente pro-tempore in rappresentanza delle Associazioni dell’autotrasporto. 

Attualmente la Federazione è presente in oltre 40 province sul territorio nazionale e si articola in Associazioni periferiche FIAP,  libere Associazioni territoriali aderenti e imprese direttamente aderenti.

FIAP è presente, con propri rappresentanti,  in tutti gli organismi in cui è prevista la partecipazione di rappresentanti delle Associazioni dell’autotrasporto  e  partecipa a tutte le Commissioni di lavoro istituite dal Ministero dei Trasporti e dagli altri ministeri e/o organismi che trattano materie che interessano la categoria

FIAP è firmataria del CCNL Trasporto e Spedizioni.


 

 

 

 


P.zza G.G. Belli, 2 - 00153 ROMA RM - T.06-58300213 - F.06-5816389


Presidente: Antonio Iorio

 


 

 

 

 

Via Doberdò, 16 - 20136 MILANO MI - T.02-8375941 - F.02-89405275

C.so Vittorio Emanuele II, 154 00186 ROMA RM - T.e F.06-6877580

Sito Internethttp://claai.info/cms/


Presidente: Stefano Fugazza - segreteria.generale@unioneartigiani.it

 

“Fare squadra” per affrontare le sfide del mercato e operare “solo ed esclusivamente a favore delle imprese”.
Si potrebbe riassumere così l’obiettivo primario della C.L.A.A.I., la Confederazione delle Libere Associazioni Artigiane Italiane che dal lontano 1954 raccoglie fiducia di tantissimi artigiani e piccoli imprenditori, offrendo sostegno, proponendo servizi efficaci e puntuali, promuovendone l’attività e rappresentandoli nello scenario economico e produttivo.

La C.L.A.A.I. infatti:
- Opera per fronteggiare le necessità e difendere gli interessi delle imprese associate.
- Promuove e sostiene presso le istituzioni nazionali e locali lo sviluppo dell’attività artigiana.
- Attraverso le sue organizzazioni territoriali offre una rete di servizi di assistenza e consulenza, tecnologicamente aggiornata, attenta ai problemi e alle nuove realità che riguardano il mondo artigiano.
- Si fa carico di tutelare i titolare d’impresa a livello previdenziale, gestionale, sindacale, estendendo questo impegno anche alle loro famiglie.
- Assiste le imprese nei percorsi di accesso al credito attraverso una serie di strutture centrali e locali in grado di offrire garanzie reali e di orientare gli imprenditori verso le opportunità più vantaggiose.
- Avvalendosi di ampie e approfondite consultazioni con le categorie interessate, stipula accordi sindacali e contratti collettivi di lavoro.
- Avvia e promuove iniziative per sviluppare la cultura dell’artigianato, sia per dare sostegno alle peculiarità i processi di crescita e modernizzazione, anche in funzione di imporsi sui mercati internazionali.
La C.L.A.A.I. è ogni giorno impegnata a difendere ed a far crescere l’artigianato e le piccole imprese. Per realizzare gli obiettivi è, però necessario il tuo impegno ed anche il tuo contributo.


 

 

 

 

 

Via S.Caterina Albanese, 14 - 00173 ROMA RM - T.06-7221815 F.06-72960490

Sito Internethttp://www.assotir.it/


Presidente: Annavita Manigrasso - sistema@assotir.it

Segretario: Claudio Donati

 

Assotir nasce il 5 novembre 2005;

Il 18 ottobre 2006, a seguito dell’ingresso all’interno dell’Associazione di Transfrigoroute Italia, la denominazione della stessa diventa “Transfrigoroute Italia Assotir ( in breve: T.I.ASSOTIR).

Nel 2013 aderisce a Conftrasporto;
Il 28 gennaio 2015 ottiene l’accreditamento presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti; 
Ad aprile 2015 aderisce a UNATRAS. 
ASSOTIR ha 35 Sedi Provinciali ed è presente in 13 Regioni. 
Finalità dell’Associazione: rappresentare e promuovere la PMI dell’Autotrasporto italiane ( la dimensione media dei propri associati è di circa 8 addetti per azienda), attraverso le seguenti priorità: 

- il rafforzamento del potere contrattuale delle Imprese di Autotrasporto; 
- lotta ad ogni forma di concorrenza sleale, sia nazionale che estera; 
- il miglioramento della cultura imprenditoriale delle imprese. 

Per il perseguimento di tali obiettivi, l’Associazione ha promosso negli ultimi 5 anni oltre 100 iniziative pubbliche, sia di carattere tecnico che di carattere politico-istituzionale, oltre che di tipo vertenziale.
Valori fondativi dell’Associazione: Democrazia, Autonomia, Unità ed Europa.


 

 

 

Via Giovannetti, 15/5 - 16149 GENOVA GE - T.010-469431 - F.010-4695907


Presidente: Virgilio Cimaschi - virgilio.cimaschi@strade-blu.it

 


 

 

 

 

 

Via F.lli Silvestro, 1 - 12020 MADONNA DELL'OLMO CN - T.0171-413120 - F.0171-413119


Presidente: Carlo Caponi -

Segretario:  assotrabe@tuttoservizi.cuneo.it

 

L’Asso.tra.Be. (Associazione Trasportatori di Bestiame italiani) è stata fondata a Cuneo il 17 marzo 2001 da un gruppo di imprese di autotrasporto del Piemonte. Nel luglio 2005, grazie all’incremento del numero degli iscritti, ha modificato il suo Statuto assumendo rilevanza nazionale, attraverso l’adesione alla Conftrasporto, per la tutela degli interessi della categoria dei trasportatori di bestiame.
Attualmente l’Asso.tra.be. rappresenta la quasi totalità delle aziende italiane specializzate in questo delicato settore del trasporto e si prefigge obbiettivi di interazione e colloquio con gli organi istituzionali nazionali e comunitari nonché obbiettivi di informazione, formazione e consulenza agli associati.
La linea scelta dall’associazione è quella di sollecitare i suoi trasportatori al rispetto delle regole e di instaurare con i committenti un dialogo costruttivo nell’ottica della corresponsabilità tra vettore e committente prevista sia dalle normative comunitarie sia da quelle nazionali, entrate in vigore dal gennaio 2007 con la Riforma del trasporto.
Presidente dell’Asso.tra.be. è il Sig. Carlo Caponi, legale rappresentante dell’omonima impresa che ha sede a Perugia, assistito dal Comitato direttivo oggi formato da sei membri, titolari di imprese di trasporto con sede in Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia. 
L’assemblea dei soci rappresenta invece lo strumento fondamentale di confronto, dibattito e deliberazione delle imprese associate.
La segreteria, che ha sede a Cuneo,  è gestita da Tiziana Revelli, dottore in giurisprudenza che si occupa di raccogliere segnalazioni e problematiche, di dare consulenza sulle normative di settore, di organizzare assemblee ed eventi e di relazionarsi, unitamente alla Presidenza ed al Comitato direttivo, con enti ed istituzioni. 
A far data dal 2008, grazie alla delega conferita dalla Conftrasporto alla Dott.ssa Carlotta Caponi, le problematiche dei trasportatori di bestiame vengono portate all’attenzione dell’IRU, l’Unione Internazionale dei Trasportatori su strada che rappresenta l’intero settore dei trasporti a livello mondiale e si propone di garantire la mobilità di persone e merci occupandosi di riferire alla Commissione Europea le deliberazioni emesse al suo interno circa gli interventi ritenuti rilevanti e le modifiche che può essere necessario apportare alle normative di settore.


 

 

 

P.zza G.G. Belli, 2 - 00153 ROMA RM - T.06-58300213 - F.06-5816389


Presidente: Giovanni Grillo

Segretario: Marco Colombo

 

La Federazione Traslocatori Italiani, costituitasi nel 1989, è una organizzazione autonoma di categoria che raggruppa le imprese di ogni dimensione esercenti professionalmente l'attività di traslochi per conto di terzi e servizi accessori.
Le finalità statutarie che Federtraslochi si propone sono:
- tutela della categoria, rappresentando le aziende associate presso qualunque Autorità ed Amministrazione Pubblica o privata, in ambito locale, nazionale ed europeo;
- stipulare Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro nonchè accordi atti a risolvere i problemi sindacali tariffari e normativi relativi alla categoria stessa;
- studiare e promuovere la soluzione dei problemi di ordine tecnico, economico, commerciale ed assicurativo che si riferiscono ai traslochi su strada.
Aderire a Federtraslochi significa, quindi, partecipare all'attività intrapresa allo scopo di ottenere il riconoscimento e la necessaria tutela della categoria, senza i quali difficilmente potranno essere risolti i numerosi e svariati problemi pratici che le imprese di trasloco devono quotidianamente affrontare nell'ambito del proprio operato.


 

 

 

 

 

P.zza G.G. Belli, 2 - 00153 ROMA RM - T.06-94801419


Presidente: Daniele Ercoli - presidenza@fai-confcommercio.it

Segreteria: segreteria@fai-confcommercio.it

 

La Federazione Autonoleggiatori Italiani - Confcommercio è stata fondata nel 2014. La Federazione rappresenta gli NCC (noleggio con conducente) e TPL non di linea. La sua rappresentantività certificata è di 1353 autorizzazioni NCC ed è presente nelle seguenti regioni: Lazio, Lombardia, Toscana, Emilia Romagna, Umbria, Piemonte, Campania, Sicilia.


 

 

 

P.zza G.G. Belli, 2 - 00153 ROMA  RM - T.06-64563044 - 06-64563056 - F.06-5816389

Sito Internet: - http://www.fedarlinea.org/


Presidente: Com.te Raffelle Aiello - fedarlinea@fedarlinea.com

Responsabile Innovazione, Sviluppo e Formazione: Dott. Massimo Castellano 

Responsabile Safety&Security: Com.te Gennaro Esposito

Segreteria operativa: Sig.ra Federica Busanna

 

FEDARLINEA - Associazione Italiana di Cabotaggio Nazionale - operatore che per anni ha rappresentato le società dell’armamento pubblico, oggi raccoglie le adesioni dei vettori Tirrenia - CIN, Compagnia delle Isole - Siremar, Snav, Delcomar, Alilauro Gru.so.n., Navigazione Libera del Golfo, nonché delle Società regionali marittime Caremar, Laziomar, Saremar. In considerazione del complesso scenario nazionale e internazionale e in un più ampio piano di sviluppo strategico di un settore dalle grandi potenzialità per il sistema Paese, FEDARLINEA ha intrapreso un percorso evolutivo per affiancare alla originale “mission”, prevalentemente centrata sulla gestione delle tematiche legate alle relazioni industriali, la rappresentanza degli interessi generali degli operatori del cabotaggio. Il mutato contesto e le sfide che le compagnie marittime devono necessariamente raccogliere nel prossimo futuro hanno quindi reso necessaria una riflessione sul ruolo dell’Associazione; la scelta operativa e il conseguente cambio di approccio nella cura degli interessi degli operatori, è motivata dalla volontà di esprimere compiutamente le prospettive di sviluppo che il cabotaggio può assicurare in termini di efficienza economica e sostenibilità ambientale per il sistema del trasporto a livello nazionale e per il riposizionamento dell’Italia nell’ambito del commercio e del trasporto internazionale. FEDARLINEA si impegna, anche attraverso la sua diretta adesione alla Confcommercio – Conftrasporto, in attività di studio, ricerca industriale e progettazione, supporto e interfaccia con le amministrazioni, gli enti nazionali, comunitari ed internazionali, per lo sviluppo commerciale dei vettori marittimi, attraverso il monitoraggio della normativa, della regolamentazione di settore, con particolare riferimento all’area del “Green Shipping”, dello “Short Sea Shipping” e l’implementazione delle più adeguate iniziative legate alla innovazione tecnologica, alla sicurezza della navigazione, alla formazione e qualificazione professionale del personale marittimo.

 


 

 

 

 

Piazza Cola di Rienzo, 80/A - 00192 ROMA RM - T.06-87655718 - F.06-89011555

Sito Internet: http://www.fercargo.net/


Presidente: Giancarlo Laguzzi - presidente@fercargo.net

Segretario Generale: Giuseppe Rizzi - segretariogenerale@fercargo.net

 

FerCargo è l’Associazione delle Imprese Ferroviarie del settore merci. La compongono: Captrain Italia, Compagnia Ferroviaria Italiana, Crossrail, DB Schenker Rail Italia, Ferrotramviaria, Ferrovia Adriatico Sangritana, Fuorimuro, GTS Rail, Hupac, Interporto Servizi Cargo, InRail, OceanoGate Italia, Rail Cargo Italia, Rail One, Rail Traction Company e SBB Cargo Italia.
L’Associazione FerCargo nasce nel Gennaio 2009. Le I.F. aderenti sostengono il processo di liberalizzazione del mercato. FerCargo crede nell’imprenditorialità ed efficienza come elementi fondamentali per il rilancio del trasporto ferroviario merci. L’Associazione promuove ogni iniziativa favorevole allo sviluppo del trasporto ferroviario merci nel sistema di libero mercato.
Le imprese aderenti a FerCargo occupano circa 1700 addetti. L’80% del personale occupato possiede un contratto a tempo indeterminato. L’80% del personale è formato dalle imprese ferroviarie.
Le imprese aderenti a FerCargo rappresentano oggi in Italia il 30% del traffico merci su rotaia. Questo valore è così articolato:
14 Mln (circa) Treni/km per ogni anno;
44 Mln (circa) Tonnellate Trasportate per ogni anno;
1550 (circa) Treni a settimana.