Brennero. “A brigante, brigante e mezzo”. Basta lettere, si passi a fatti concreti!

“Bene che il Ministro dei Trasporti scriva lettere e chieda  il rispetto del principio della libertà di circolazione delle merci, ma non basta più commenta Paolo Uggè, Presidente di Conftrasporto.

 

A brigante, brigante e mezzo”, ebbe a dire il  Presidente Sandro Pertini. Continua Uggè “Per l'economia nazionale e per i trasportatori significa perdita di  competitività e maggiori costi. L'Italia deve dislocare Unità mobili di controllo sanitario e di sicurezza all'entrata del nostro Paese per coloro che provengono dalla Germania attraverso il Tirolo.  Basta con le lettere ora si passi a fatti concreti!” conclude Uggè.

21 febbraio 2021